Alla fine arriva Dzeko (+ Kean?)


Sembrava che tutti i tasselli si stessero incastrando al loro posto, che tutte le strade portassero verso Suarez. Avevamo anche scomodato persino Manzoni, modificando la celeberrima frase pronunciata da uno dei bravi di Don Rodrigo a Don Abbondio. E invece quella frase, anche in questo caso, rimarrà così come la conosciamo tutti: “questo matrimonio non s'ha da fare”.

Si tratta ovviamente del matrimonio tra il Pistolero e la Juventus, così vicini due settimane fa, così lontani oggi.  L’attaccante uruguagio si è recato nei giorni scorsi a Perugia per svolgere l’esame B1 d’italiano necessario per ottenere la cittadinanza ma, come confermato anche da mister Pirlo nella conferenza stampa della vigilia di Juventus – Sampdoria, i tempi per ottenere il passaporto sarebbero troppo lunghi e, dunque, è molto difficile che il nuovo centravanti bianconero sarà lui.


A questo punto dalla Continassa sono tornati ad affondare il colpo per quello che pare sia stato il nome fatto da Andrea Pirlo e che era stato momentaneamente accantonato per valutare i tempi dell’opzione Suarez. Stiamo parlando ovviamente di Edin Dzeko, uno dei 2 protagonisti del valzer di attaccanti che sta scaldando questa strana sessione di calciomercato. L’altro protagonista è Arkadiusz Milik, centravanti in uscita dal Napoli e obiettivo della Roma per sostituire il 34enne di Sarajevo.   Tra Juventus e Roma è tutto fatto: i campioni d’Italia verseranno nelle casse giallorosse circa 15 milioni di euro (con la possibilità, qualora il club capitolino ceda un difensore, che De Sciglio faccia il percorso inverso) e biennale a 7.5 milioni annui per il giocatore.

Quasi tutto fatto anche per il trasferimento di Milik nella Capitale: il polacco si è convinto è ha detto sì all’offerta della Roma, le due società hanno già l’accordo su cifre e modalità di trasferimento, ma ci sono da risolvere alcuni contenziosi tra il giocatore e il presidente del Napoli De Laurentiis, il quale non sembra intenzionato a fare sconti.

Nonostante lo stand-by attuale, le trattative non dovrebbero essere a rischio e l’inizio della prossima settimana potrebbe essere decisivo: appena la Roma avrà la certezza di avere in pugno il sostituto di Edin Dzeko, darà l’ok al centravanti bosniaco di volare a Torino per svolgere le visite mediche e per mettersi a disposizione di mister Pirlo, che avrà finalmente il numero 9 da affiancare a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.


In attesa di Dzeko, la Juventus si sta muovendo per mettere a disposizione del Maestro anche un altro attaccante: continuano, difatti, i colloqui con l’Everton per tentare di riportare in bianconero Moise Kean, passato ai Toffees l’estate scorsa. La Juve avrebbe proposto un prestito biennale con diritto di riscatto, ma il club inglese vuole un trasferimento a titolo definitivo o l’inserimento dell’obbligo di riscatto per recuperare l’investimento di 28 milioni fatto un anno fa. A fare la differenza saranno la disponibilità della Juventus a fare un passo verso le richieste degli inglesi e le volontà di Kean (che ha già dato il suo ok al ritorno a Torino) e soprattutto del suo procuratore, Mino Raiola.


La settimana che porterà a Roma – Juventus si preannuncia, dunque, caldissima: tra Dzeko e Kean, per i bianconeri potrebbe essere una ‘Settimana da 9’.



By: Marco Mincione (Twitter: @Mincix91)

41 views0 comments

Recent Posts

See All
  • Twitter
  • Facebook
  • Instagram